VERSO LA CERTIFICAZIONE DELLA PARITA' DI GENERE

Descrizione

Con il presente Avviso, in attuazione della D.G.R. n. 7561 del 15 dicembre 2022, Regione Lombardia intende sostenere le micro, piccole e medie imprese lombarde nel percorso orientato al conseguimento della certificazione della parità di genere con due linee di finanziamento: la prima che prevede l’erogazione di un contributo per servizi di consulenza specialistica, finalizzati all’acquisizione di strumenti per l’impostazione di un sistema di gestione per la parità di genere che possa essere rinnovato e adattato nel tempo a mutate esigenze; la seconda che prevede l’erogazione di un contributo a copertura dei costi sostenuti dalle imprese per ottenere la certificazione. Ai soggetti beneficiari del contributo sono messi a disposizione due voucher, a fondo perduto, per: • Servizi consulenziali di accompagnamento alla certificazione (Linea di finanziamento A); • Servizio di certificazione della parità di genere (Linea di finanziamento B).

Soggetti Beneficiari

I beneficiari del bando sono micro, piccole e medie imprese, comprese le società cooperative e le imprese sociali, che soddisfano i seguenti requisiti:

  1. Avere in pianta organica almeno un dipendente alla data di presentazione della domanda di finanziamento.
  2. Avere una sede operativa attiva in Regione Lombardia o, se solo titolari di Partita IVA, avere domicilio fiscale in Lombardia.
  3. Essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori, come attestato dal DURC online.
  4. Essere in regola con la normativa sugli aiuti di Stato in regime di “de minimis” (Regolamento (UE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013).
  5. Essere in regola con le assunzioni previste dalla Legge n. 68 del 12/03/99 “Norme per il diritto al lavoro dei disabili” e successive modifiche in materia di collocamento mirato ai disabili.
  6. Essere in regola con la trasmissione del Rapporto sulla situazione del personale di cui all’art. 46 del Dlgs 198/2006.

Inoltre, i contributi saranno riconosciuti e liquidati esclusivamente ai beneficiari che avranno ottenuto la certificazione della parità di genere.

Spese ammissibili

La Linea di finanziamento A prevede un contributo per l’acquisto di servizi di consulenza specialistici a supporto delle imprese che intendano avviare le attività propedeutiche all’ottenimento della certificazione della parità di genere come meglio di seguito specificate: • Analisi organizzativa e dei processi interni aziendali per identificare lo stato iniziale dell’organizzazione con riferimento alla parità di genere; • Individuazione dei gap esistenti tra lo stato esistente e i requisiti richiesti per l’ottenimento della certificazione della parità di genere (misurati tramite appositi indicatori chiave di performance); • Supporto per la stesura del Piano strategico di azione per l’attuazione di una politica aziendale che promuova e garantisca la parità di genere, finalizzato alla mitigazione e alla rimozione dei gap rilevati; • Supporto all’impostazione di un modello di implementazione delle azioni pianificate e di monitoraggio e di misurazione dello stato di avanzamento dei risultati; • Accompagnamento all’individuazione di sistemi interni e competenze specifiche per la gestione della strategia di parità di genere, anche con riferimento alla rivalutazione dell’azienda e all’eventuale rinnovo della certificazione previsti ogni due anni. La Linea di finanziamento B prevede l’erogazione di un contributo per le spese di certificazione sostenute dalle imprese. Per richiedere il rilascio della certificazione della parità di genere, le imprese devono rivolgersi esclusivamente agli organismi di valutazione della conformità accreditati in questo ambito ai sensi del regolamento (CE) n. 765/2008, in conformità alla UNI/PdR 125:2022 e come previsto dal D.M. 29 aprile 2022. I datori di lavoro interessati possono prendere visione dell’elenco degli Enti accreditati pubblicato nel sito di Accredia (in particolare, accedendo al link https://www.accredia.it/servizio-accreditato/sistemi-di-gestione-per-la-parita-digenere/).

Scadenza

Le domande possono essere presentate dal 1° febbraio 2023, ore 10.00 e fino al 13 dicembre 2024, ore 17.00

Specifiche

  • Attivo
  • Dotazione:
    10.000.000
  • Area Geografica:
    Lombardia
  • Scadenza:
    12/13/2024
  • Beneficiari:
    PMI
  • Settori:
    Tutti i settori economici