Contributo a fondo perduto per l’indennizzo dei danni materiali diretti e della perdita di reddito subiti dalle imprese esportatrici localizzate nei territori colpiti dagli eventi alluvionali

Descrizione

È stata estesa alle imprese dei territori colpiti dall’alluvione in Toscana di novembre 2023 la misura di indennizzo della comprovata perdita di reddito subita a seguito dell’evento calamitoso, già attiva per l’Emilia-Romagna e comuni limitrofi.

Soggetti Beneficiari

L’accesso ai contributi a fondo perduto sarà ampliato a tutte le imprese esportatrici, e a quelle imprese non direttamente esportatrici, ma afferenti a una filiera produttiva a vocazione esportatrice e il cui fatturato derivi da comprovate operazioni nei confronti delle imprese direttamente operative nei mercati esteri, localizzate nei territori colpiti dagli eventi alluvionali nelle province di Firenze, Livorno, Pisa, Pistoia e Prato, per cui l’evento ha determinato la sospensione totale o parziale dell’attività.

Spese ammissibili

Alle imprese colpite dall’alluvione in Toscana sono inoltre riservate le medesime condizioni già previste dal pacchetto di misure SIMEST a valere sul Fondo 394 per l’accesso allo strumento Transizione Digitale ed Ecologica: la possibilità di destinare il 90% del finanziamento a spese per il rafforzamento patrimoniale, nonché una riserva da 400 milioni di euro e possibilità di accedere a una quota a fondo perduto del 10%. A queste ultime condizioni si aggiunge la possibilità di richiedere l’esenzione dalla prestazione di garanzie sulle domande presentate dal 27 luglio 2023 ed entro il 31 dicembre 2024. Contemporaneamente, SIMEST attiva la possibilità, per le imprese dei territori toscani colpiti, analogamente a quanto previsto per l’alluvione di maggio 2023, di richiedere la sospensione fino al 31 dicembre 2024 dei pagamenti in quota capitale e interessi sui finanziamenti in essere a valere sul Fondo 394 e sulla misura PNRR/Fondo 394, ferma restando la durata massima complessiva del periodo di rimborso, nonché una proroga di 6 mesi dei termini di rendicontazione previsti sui medesimi finanziamenti.

Scadenza

Sarà possibile accedere al Portale per la compilazione e presentazione delle richieste di contributo anche per le imprese localizzate nei territori colpiti dagli eventi alluvionali in Toscana di novembre 2023 dalle ore 09:00 del 18 giugno 2024. Il Portale resterà aperto dalle ore 09:00 alle ore 18:00 dal lunedì al venerdì, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.

Specifiche

  • Attivo
  • Dotazione:
    300.000.000
  • Area Geografica:
    Toscana
  • Scadenza:
    5/1/2027
  • Beneficiari:
    PMI / Grande impresa
  • Settori:
    Tutti i settori economici
  • Obiettivi:

    Compensazione di danni arrecati da calamità naturali o da altri eventi eccezionali

  • Procedimento:

    De Minimis