InnoSocialMetro - Innovazione delle micro e piccole imprese del territorio con impatti socialmente desiderabili

Descrizione

La Città metropolitana di Torino sostiene l’innovazione sociale nelle micro e piccole imprese attraverso la Misura InnoSocialMetro, che è composta da un percorso di accompagnamento individuale e da uno strumento di sostegno finanziario per aumentare la capacità dell’ecosistema imprenditoriale del territorio di generare un impatto sociale definibile e misurabile attraverso la propria attività. La Città metropolitana di Torino tramite un precedente Avviso ha selezionato soggetti attuatori abilitati ai percorsi di accompagnamento previsti: l’elenco è online su http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/attivita-produttive/competitivita-innovazione/innosocialmetro/innosocialmetro-attuatori

Attraverso il presente Avviso sono finanziabili i progetti con un valore compreso tra euro 20.000 e 100.000. In ciascun progetto ammesso a finanziamento dovranno essere esplicitate le positive ricadute sulla comunità e/o sul territorio riguardo ad almeno uno dei seguenti temi: a) salvaguardia dell’occupazione, creazione di nuovi posti di lavoro anche attraverso l’inclusione lavorativa e sociale di soggetti vulnerabili e categorie svantaggiate, conciliazione dei tempi; b) valorizzazione e salvaguardia dell’ambiente, miglioramento della sostenibilità ambientale dell’attività d’impresa anche attraverso la decarbonizzazione, riuso e utilizzo di materiali riciclati, di prodotti e sottoprodotti derivanti dai cicli produttivi in alternativa alle materie prime vergini, riduzione della produzione dei rifiuti, ecodesign, riduzione dell’uso della plastica e sostituzione della plastica con materiali alternativi ,supporto ai processi di transizione green e digital; c) contributo alla rigenerazione urbana, ripristino di strutture, promozione di nuove economie locali; d) turismo sostenibile, salvaguardia e valorizzazione dei beni storico-culturali, dei mestieri e delle produzioni tipiche o locali. Incentivo L'agevolazione consiste in: • un contributo in conto interessi, che viene erogato a seguito di un finanziamento bancario, mediante corresponsione degli interessi calcolati sul finanziamento stesso e attualizzati al momento dell’erogazione; • un contributo a fondo perduto pari al massimo al 50% del valore dell’intervento ritenuto ammissibile che verrà corrisposto entro 60 gg dalla conclusione dell’intervento finanziato

Soggetti Beneficiari

I beneficiari del bando sono le piccole e microimprese che, alla data di presentazione della domanda, soddisfano i seguenti requisiti:

  1. Hanno una sede operativa nel territorio della Città metropolitana di Torino.
  2. Hanno partecipato al percorso di accompagnamento InnoSocialMetro e hanno validato un'idea di progetto di innovazione sociale coerente con le finalità della Misura.
  3. Sono iscritte al registro delle imprese della Camera di Commercio competente per territorio e risultano attive.
  4. Svolgono l'attività prevalente (codice ATECO 2007) in uno dei settori ammessi dal “Regolamento (UE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 relativo agli aiuti “de minimis”. Ulteriori requisiti sono indicati nell’Avviso.

Spese ammissibili

Sono ammissibili alla Misura agevolativa le seguenti voci di spesa, a condizione che siano coerenti e conseguenti al progetto validato: • spese di progettazione, consulenza, prototipazione del prodotto o dell’innovazione di processo; • servizi per la sperimentazione di prodotti o processi innovativi; • acquisto di licenze, brevetti, know how, certificazioni sociali, ambientali, di qualità; • acquisto di software, applicazioni digitali, sistemi informativi; • spese per attività di ricerca e sviluppo; • spese per formazione o acquisizione di competenze interne necessarie alla gestione dell’innovazione sociale; • spese per acquisto di strumenti, attrezzature e macchinari; • spese per opere edili e murarie e impiantistiche strettamente legate alla riqualificazione/ristrutturazione/rigenerazione degli spazi fisici dedicati allo svolgimento dei servizi destinati al soddisfacimento dei bisogni sociali e/o collettivi; nella presente voce di spesa possono essere comprese – nel limite del 10% delle opere edili, murarie ed impiantistiche - anche le spese per la progettazione e la direzione lavori.

Scadenza

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 9.00 del 20 novembre 2023. La presentazione delle domande è stata sospesa dal 22/12/2023 al 08/01/2024. La procedura valutativa delle domande segue i principi dei bandi a sportello, di conseguenza le domande possono essere presentate continuativamente. Il bando si concluderà con l’esaurimento delle risorse disponibili.

Specifiche

  • Attivo
  • Dotazione:
    1.228.755
  • Area Geografica:
    Piemonte
  • Scadenza:
    12/31/2025
  • Beneficiari:
    PMI
  • Settori:
    Tutti i settori economici
  • Obiettivi:

    Ricerca, sviluppo e innovazione

  • Procedimento:

    De Minimis