Bando Voucher I4.0 - PID 2023

Descrizione

La Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura della Basilicata, di seguito Camera di commercio, nell’ambito delle attività previste dal Piano Transizione 4.01 , a seguito del Decreto del Ministro dello Sviluppo economico del 12 marzo 2020, che ha approvato il progetto “Punto Impresa Digitale” (PID), intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie Imprese (da ora in avanti MPMI), di tutti i settori economici, attraverso il sostegno alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented, volti a sostenere la transizione digitale ed ecologica del tessuto produttivo. Nello specifico, con l’iniziativa “Bando voucher I4.0 - anno 2023” viene proposta una Misura, che risponde ai seguenti obiettivi: − sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti mirati all’introduzione di nuovi modelli di business 4.0 e modelli green oriented; − promuovere l’utilizzo, da parte delle MPMI della Basilicata, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali, in attuazione alla strategia definita nel Piano Transizione 4.0 https://www.mimit.gov.it/index.php/it/transizione40. Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di commercio a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 140.000,00; 2. le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher; 3. i voucher avranno un importo unitario massimo di euro 7.000,00. 4. l’entità massima dell’agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili.

Soggetti Beneficiari

Sono ammissibili alle agevolazioni di cui al presente Bando le imprese che, alla data di presentazione della domanda e fino alla concessione dell’aiuto, presentino i seguenti requisiti: a) siano MPMI come definite dall’Allegato 1 del regolamento UE n. 651/20144 ; b) abbiano sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio della Basilicata; c) siano attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese; d) siano in regola con il pagamento del diritto annuale. Ulteriori specifiche sono indicate nell’Avviso.

Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese per: a) servizi di consulenza e/o formazione, relativi a una o più tecnologie tra quelle previste all’art. 2, comma 2 del presente Bando; b) acquisto di beni strumentali materiali e immateriali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’introduzione e/o acquisizione delle tecnologie abilitanti di cui all’Elenco 1, dell’art. 2 comma 2 del bando ed eventualmente di una o più tecnologie dell’Elenco 2 del medesimo comma, purché propedeutiche o complementari a quelle previste al suddetto Elenco 1.

Scadenza

A pena di esclusione, le richieste di voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello online “Contributi alle imprese”, del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 9:00 del 24/10/2023. Saranno automaticamente escluse le domande inviate prima di tali termini. Non saranno considerate ammissibili altre modalità di trasmissione delle domande di ammissione al voucher. E’ prevista una procedura valutativa a sportello (di cui all’art. 5 comma 3 del D.lgs. 31 marzo 1998, n. 123) secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda.

Specifiche

  • Scaduto
  • Dotazione:
    140.000
  • Area Geografica:
    Basilicata
  • Scadenza:
    5/30/2024
  • Settori:
    Tutti i settori economici
  • Obiettivi:

    Ricerca, sviluppo e innovazione

  • Procedimento:

    De Minimis