Ricerca & Innova - Secondo Bando attuativo

Descrizione

Il bando assegna agevolazioni fino all'80% delle spese ammissibili e comunque fino a 800 mila euro per investimenti in ricerca industriale e sviluppo sperimentale delle PMI lombarde, con specifiche premialità riservate alla sostenibilità ambientale, alla presenza di giovani e donne nella compagine societaria e all’appartenenza ai cluster tecnologici lombardi. I progetti presentati dalle PMI devono riguardare almeno una delle priorità afferenti alle aree strategiche identificate da Regione Lombardia come capaci di mantenere e migliorare la capacità competitiva del tessuto imprenditoriale lombardo. Il riferimento è sempre alla Strategia di Specializzazione Intelligente (S3) di Regione Lombardia, che identifica 8 Ecosistemi dell’innovazione prioritari. Questa finestra coinvolgerà gli Ecosistemi: “Salute e Life Science”, “Nutrizione”, “Sostenibilità” e “Sviluppo Sociale”, “Manifattura Avanzata”, “Connettività e Informazione”, “Smart Mobility e Architecture” e “Cultura e Conoscenza”.

Soggetti Beneficiari

PMI, come definite nell’Allegato I del Regolamento (UE) n. 651/2014 e s.m.i. ovvero “imprese che occupano meno di 250 persone, il cui fatturato annuo non supera i 50 milioni di euro e/o il cui totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di euro”, regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese con almeno due bilanci approvati (oppure due dichiarazioni fiscali presentate

Spese ammissibili

Sono ammissibili all’Agevolazione i progetti che comportino attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale. Sono ammissibili le spese seguenti: le spese di personale; i costi relativi a strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto; c) i costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto; gli altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili al progetto; le spese generali supplementari (costi indiretti) calcolate come tasso forfettario pari al 15% delle spese di personale. Ulteriori dettagli sono indicati nell’Avviso.

Scadenza

Sono previste due finestre attuative: per la Prima finestra attuativa relativa ai quattro ecosistemi “Salute e Life Science”, “Nutrizione”, “Sostenibilità” e “Sviluppo sociale”, a partire dalle ore 10.30 del 26 ottobre 2023 sino alle ore 15.00 del 16 novembre 2023; per la Seconda finestra attuativa relativa ai quattro ecosistemi “Manifattura avanzata”, “Connettività e informazione”, “Smart Mobility e Architecture” e “Cultura e Conoscenza”, a partire dalle ore 10.30 del 18 gennaio 2024 sino alle ore 15.00 del 2 febbraio 2024.

Specifiche

  • Scaduto
  • Dotazione:
    27.200.000
  • Area Geografica:
    Lombardia
  • Scadenza:
    2/2/2024
  • Beneficiari:
    PMI
  • Settori:
    Tutti i settori economici
  • Obiettivi:

    Ricerca, sviluppo e innovazione

  • Procedimento:

    Notifica