Interventi integrati per l’acquisizione di aziende in crisi, di impianti produttivi chiusi o a rischio di chiusura

Descrizione

Al fine di contrastare i processi di deindustrializzazione in atto, recuperare a fini produttivi i siti industriali dismessi o a rischio di dismissione e salvaguardare il patrimonio di conoscenze e di specifiche competenze professionali presente nei centri di ricerca e sviluppo del territorio, nonché per favorire il mantenimento, il miglioramento e/o il recupero dei livelli occupazionali, il Bando intende agevolare l’acquisizione (intesa come acquisizione degli attivi, sia materiali che immateriali, direttamente connessi all’attività) di un’azienda in crisi, di un ramo d’azienda, oppure di un impianto, di uno stabilimento produttivo o di un centro di ricerca localizzati in Piemonte già chiusi o che, se non fossero acquisiti, chiuderebbero per cessazione dell’attività. Con questo Bando la Regione promuove il sostegno a progetti di investimento iniziale finalizzati a: a) rilevare aziende o rami di aziende localizzate in Piemonte, con i relativi impianti e stabilimenti produttivi e centri di ricerca ed i connessi attivi, materiali ed immateriali, in situazioni di crisi conclamata, a rischio di definitiva chiusura o già chiusi per cessazione dell’attività o dell’impresa; b) realizzare interventi che prevedano l’affitto di aziende o rami d’azienda con le caratteristiche sopra indicate. Negli allegati al Bando sono presenti gli Elenchi delle tipologie di aziende che possono partecipare al presente Avviso.

Soggetti Beneficiari

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal Bando le imprese: - di qualsiasi dimensione (PMI e Grandi Imprese)1 ; - che siano iscritte al Registro delle Imprese oppure, nel caso di imprese estere, ad analogo registro del Paese di provenienza; in ogni caso i beneficiari devono avere l’unità operativa localizzata in Piemonte al momento della erogazione del contributo; - che abbiano un codice ATECO 2007 prevalente compreso tra quelli elencati in Allegato I al Bando, oppure acquisiscano attività con uno dei codici compresi tra quelli elencati in Allegato I al Bando e, al termine dell’investimento, mantengano un codice di attività ammissibile ai sensi del presente Bando.

Spese ammissibili

Con riferimento al quadro normativo esposto, il presente bando ammette a finanziamento i seguenti costi: a acquisto di immobili da destinare a impianto o stabilimento produttivo o centro di ricerca; b acquisto del suolo aziendale, sue sistemazioni (escluse le bonifiche), indagini geognostiche e relative spese di progettazione, nel limite del 10% del totale dei costi ammissibili per la parte relativa agli investimenti; c opere murarie e assimilate e ristrutturazione di immobili; d infrastrutture specifiche aziendali, direttamente collegate al progetto oggetto di agevolazione; e macchinari e impianti, attrezzature, arredi funzionali all’attività dell’impresa; f attivi immateriali relativi a diritti di brevetto, licenze, know-how o altre forme di proprietà intellettuale; g spese per prestazioni finalizzate alla raccolta ed alla verifica di informazioni di natura patrimoniale, finanziaria, economica, gestionale, strategica, fiscale ed ambientale relative all’azienda che si intenderebbe acquisire – “due diligence”; h nel caso di progetti che prevedono l’affitto, con successiva acquisizione, di azienda o ramo d’azienda, è possibile riconoscere l’ammissibilità dei canoni di locazione versati nel periodo di realizzazione del progetto. Sono inoltre oggetto di contributo: 1. le acquisizioni di contratti in corso di esecuzione relativi a dipendenti occupati a tempo determinato e/o indeterminato presso l’azienda in tutto o in parte acquisita, presso l’impianto, lo stabilimento o il centro di ricerca; le nuove assunzioni con contratti di tipo subordinato a tempo indeterminato, pieno o parziale, ad esclusione del contratto di apprendistato e del contratto di lavoro intermittente.

Scadenza

Le domande devono essere inviate a partire dalle ore 9:00 del giorno 26 febbraio2024 e fino alle ore 12:00 del giorno 31 gennaio 2025, tramite accesso alla procedura informatizzata, compilando il modulo telematico reperibile all’indirizzo: https://servizi.regione.piemonte.it/catalogo/bandi-piemonte-finanziamenti-domande

Specifiche

  • Attivo
  • Dotazione:
    4.205.016
  • Area Geografica:
    Piemonte
  • Scadenza:
    1/31/2025
  • Beneficiari:
    PMI / Grande impresa