Bando a sostegno delle iniziative locali - Annualità 2024 - Camera di commercio della Maremma e del Tirreno

Descrizione

Il "Bando a Sostegno delle Iniziative Locali - Anno 2024" è promosso dalla Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno con l'obiettivo di sostenere iniziative che valorizzino, sviluppino e promuovano il territorio dal punto di vista ambientale, culturale e turistico. Le iniziative devono riguardare progetti di valorizzazione del territorio e delle sue tipicità (ambientali, enogastronomiche, sportive, culturali, ecc.), di sviluppo e promozione del turismo, realizzate nelle province di Livorno o Grosseto, con una valenza collettiva e/o territoriale. Le iniziative devono essere, pena inammissibilità: - realizzate nell’anno 2024 e concluse entro e non oltre il 10 gennaio 2025; - realizzate nei territori delle province di Livorno o Grosseto Il bando prevede l'erogazione di contributi a fondo perduto calcolati sul disavanzo del bilancio consuntivo delle iniziative approvate, con costi ammissibili minimi di € 8.000,00 (al netto di IVA). I contributi variano in base ai costi ammissibili del progetto, con un massimo di € 4.000,00 per progetti con costi superiori a € 50.000,00. È previsto un incremento premiante di € 500,00 per iniziative destinate ai Centri Commerciali Naturali o manifestazioni sportive, non cumulabili tra loro.

Soggetti Beneficiari

I beneficiari del bando sono:

  1. Associazioni di categoria e loro società di servizi.
  2. Centri Commerciali Naturali (CCN), come definiti dall’art. 111 della L.R. n. 62 del 23.11.2018, che devono essere già legalmente costituiti con proprio atto costitutivo ed avere un proprio statuto vigente.
  3. Soggetti iscritti al REA portatori di interessi collettivi.
  1. Soggetti senza scopo di lucro, anche non iscritti al REA, che abbiano, nel proprio statuto, atto costitutivo e/o regolamento, come finalità della loro attività la promozione e valorizzazione del territorio e della sua cultura; tali soggetti potranno presentare domanda di contributo esclusivamente per progetti di interesse collettivo la cui spesa complessiva ammissibile non sia inferiore a € 50.000 al netto di IVA.
  2. Pubbliche Amministrazioni delle province di Grosseto o Livorno.

Spese ammissibili

Le spese ammissibili sono:

  1. Spese di manodopera e/o installazione: fino ad un massimo del 10% del valore del bene/servizio da installare.
  2. Spese per canoni, licenze e spese assimilabili: ammissibili solo se riferite al periodo necessario all’organizzazione e realizzazione dell’iniziativa, come indicato nell’Allegato A.
  3. Spese direttamente e specificatamente imputabili all’iniziativa: devono essere comprovate da documenti di acquisto fiscalmente validi, intestati al soggetto richiedente il contributo e debitamente quietanzati e/o corredati da idonea documentazione attestante l’avvenuto pagamento.

Le spese devono riguardare interventi legati all’iniziativa destinataria del contributo camerale.

Scadenza

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente tramite invio TELEMATICO dal sito web5 www.registroimprese.it a partire dalle ore 9:00 del 5 marzo 2024 sino alle ore 23.59 del 20/11/2024, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse.

Specifiche

  • Attivo
  • Dotazione:
    30.000
  • Area Geografica:
    Toscana
  • Scadenza:
    11/20/2024
  • Settori:
    Tutti i settori economici