Interventi di Family Friendly nelle imprese della regione Marche DGR n.1620 del 16.11.2023 PR Marche FSE+ 2021 -2027 – Asse 1 Occupazione, OS 4.c (3) – Campo di intervento 143: – Euro 2.000.000,00

Descrizione

L’intervento promosso dal presente Avviso vuole contribuire a rendere le condizioni di lavoro e l’organizzazione del lavoro più family friendly, sostenendo le aziende ed i liberi professionisti nell’attivazione di azioni di conciliazione, intese anche come opportunità per le aziende stesse di svolgere un ruolo strategico nel cogliere e corrispondere ai bisogni delle donne lavoratrici. Obiettivi finali del presente intervento sono quindi: • sostenere il rientro al lavoro delle lavoratrici favorendo l'armonizzazione dei tempi di lavoro e dei tempi di cura della famiglia; • sostenere la diffusione di strumenti volti a promuovere un legame virtuoso tra esigenze aziendali e bisogni di conciliazione vita-lavoro; • favorire lo sviluppo di modelli di competitività basati sulla valorizzazione ed il benessere delle risorse umane in funzione del potenziamento della produttività e della qualità del lavoro; • stimolare un miglioramento delle condizioni generali del benessere delle donne che lavorano; • aumentare la partecipazione femminile al mercato del lavoro, attraverso l’attivazione di servizi che favoriscano la flessibilità organizzativa.

Soggetti Beneficiari

Possono presentare domanda: le Piccole e Medie imprese (PMI) iscritte alla CCIAA con i seguenti requisiti: essere attive ed avere la sede legale all’interno dell'UE al momento della presentazione della domanda; avere un’unità produttiva sede dell’intervento oggetto di contributo nel territorio della Regione Marche al momento del pagamento; avere in forza almeno 3 dipendenti al momento della presentazione della domanda; i Liberi professionisti ordinistici titolari di partita IVA operanti in forma singola o societaria (Studi associati di professionisti) iscritti a Ordini o Collegi professionali e alle rispettive Casse di previdenza.

Spese ammissibili

Sono ammissibili Spese per il personale, interno ed esterno: il costo ammissibile è quantificato con la formula “Staff + 40%” di cui all’art. 56 del Reg. UE 2021/1060 per le seguenti attività: Sostegno della flessibilità degli orari di lavoro Per la realizzazione della suddetta azione, è previsto l’acquisto di PC portatili (notebook/laptop) da parte delle imprese che intendono introdurre o ampliare l’utilizzo dello smart working o del telelavoro per le lavoratrici; Sostegno all’attivazione di servizi educativi per l’infanzia. Detti servizi sono rivolti alle lavoratrici con bambini di età da 3 mesi e 6 anni non compiuti; Sostegno all’attivazione di servizi proposti nell’ambito di attività estive nonché attività di pre-scuola e dopo scuola; Sostegno all’attivazione di servizi di cura di familiari, anziani non autosufficienti e di figli diversamente abili.

Scadenza

Le domande possono essere inviate nelle due finestre sotto indicate ed entro le corrispondenti scadenze: La prima finestra, con una dotazione finanziaria di € 1.000.0000,00, decorrerà dal 10° giorno successivo a quello di pubblicazione del presente Avviso sul BURM fino alle ore 18:00 del 31/05/2024 (data prorogata) con dotazione finanziaria pari ad € 1.000.000,00. La seconda finestra, con una dotazione di pari importo della prima (€ 1.000.000,00), decorrerà dal 13 gennaio 2025 fino alle ore 18:00 del 31 marzo 2025.

Specifiche

  • Attivo
  • Dotazione:
    2.000.000
  • Area Geografica:
    Marche
  • Scadenza:
    3/31/2025
  • Beneficiari:
    PMI / Soggetto non classificato
  • Settori:
    Tutti i settori economici