FVG - DPReg. 033/2012 ART. 55 BIS - IMPRESE ARTIGIANE DI PICCOLISSIME DIMENSIONI - TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI REGOLAMENTARI IN MATERIA DI INCENTIVI E FINANZIAMENTI A FAVORE DEL SETTORE ARTIGIANO

Descrizione

Tramite il presente avviso, l’Amministrazione regionale mira a concedere contributi a fondo perduto per incrementare le possibilità di accesso al credito e promuovere la bancabilità delle imprese artigiane di piccolissime dimensioni, per le imprese Artigiane del Friuli Venezia Giulia.. Le domande saranno valutate con Procedimento a sportello con svolgimento dell’istruttoria delle domande secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande con contestuale rendiconto e fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.

Soggetti Beneficiari

Possono partecipare imprese artigiane di piccolissime dimensioni iscritte all’Albo provinciale delle imprese artigiane, di cui all’articolo 13 della legge regionale 12/2002. Per imprese artigiane di piccolissime dimensioni si intendono quelle rientranti nella definizione di microimpresa (massimo 9,99 dipendenti) e realizzano un fatturato annuo oppure presentato un totale di bilancio annuo non superiori a 500.000,00 euro.

Spese ammissibili

Per l’ottenimento di garanzie in relazione a operazioni creditizie destinate al finanziamento dell’attività aziendale. Sono ammissibili le spese sostenute nell’esercizio finanziario precedente alla data di presentazione della domanda, relative al premio e alle spese di istruttoria per l’ottenimento di garanzie, in forma di fideiussioni o di garanzie a prima richiesta, rilasciate nell’interesse dell’impresa beneficiaria da banche, istituti assicurativi e confidi, riferite (per competenza), all’esercizio finanziario antecedente all’anno di presentazione della domanda di contributo. Per il pagamento degli oneri finanziari relativi all’effettuazione di operazioni bancarie destinate al finanziamento dell’attività aziendale. Sono ammissibili le spese sostenute nell’esercizio finanziario precedente alla data di presentazione della domanda, relative agli interessi passivi e alle spese di istruttoria e di perizia per la concessione del finanziamento bancario, riferite (per competenza) all’esercizio finanziario antecedente all’anno di presentazione della domanda di contributo Per l’acquisizione di consulenze finalizzate alla pianificazione finanziaria aziendale. Sono ammissibili le spese relative alle consulenze effettuate da professionisti iscritti all’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili relative alla redazione di un piano finanziario aziendale comprendente, tra l’altro, l’analisi dei flussi di cassa e sostenute nei dodici mesi antecedenti la data di presentazione della domanda di contributo.

Scadenza

Le domande possono essere presentate dalle ore 10,00 del 31/03/2024 alle 16,00 del 30/11/2024 tramite front end Regionale con accreditamento tramite SPID o CNS.

Specifiche

  • Attivo
  • Dotazione:
    449.478,48
  • Area Geografica:
    Friuli-Venezia Giulia
  • Scadenza:
    11/30/2024
  • Beneficiari:
    Soggetto non classificato
  • Settori:
    Tessitura / Confezione di articoli di abbigliamento / Confezione di articoli di abbigliamento, eccetto l'abbigliamento in pelliccia / Confezione di articoli in pelliccia / Confezione di articoli in pelle e simili / Preparazione e concia del cuoio; fabbricazione di articoli da viaggio, borse, pelletteria e selleria; preparazione e tintura di pellicce / Industria del legno e dei prodotti in legno e sughero, esclusi i mobili; fabbricazione di articoli in paglia e materiali da intreccio