Fesr 2021-2027 - OS 1.3 e OS 2.1 - Garanzia Artigianato Liguria. Sostegno all’accesso al credito

Descrizione

Lo strumento opera nell'ambito del del PR FESR Liguria 2021 - 2027, Obiettivi Specifici 1.3 “Rafforzare la crescita sostenibile, la competitività delle PMI e la creazione di posti di lavoro nelle PMI, anche attraverso investimenti produttivi”, con una dotazione di 13 milioni e mezzo e 2.1 “Promuovere l’efficienza energetica e ridurre le emissioni di gas a effetto serra” con una dotazione di 6 milioni. Lo strumento ha lo scopo di sostenere lo sviluppo produttivo e migliorare l'efficienza delle micro, piccole e medie imprese artigiane. Lo strumento opera attraverso mix di quattro forme di agevolazione combinate:

  • riassicurazione (il rilascio di riassicurazioni delle esposizioni garantite dai Consorzi di garanzia collettiva fidi Confidi),
  • abbuono di commissioni di garanzia,
  • contributi per la riduzione dei costi per interessi,
  • contributi a fondo perduto. Lo scopo della misura è di sostenere operazioni finanziarie e interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica. Lo strumento sostiene la capacità di credito delle imprese attraverso forme di garanzia e interventi agevolativi mirati a consentire migliori condizioni e maggiore propensione agli investimenti.

Soggetti Beneficiari

L'intervento agevolativo si rivolge alle micro, piccole e medie imprese artigiane, in forma singola o associata (forma cooperativa o consortile), iscritte all’albo di cui alla legge regionale n. 3/2003 o iscritte nel Registro delle imprese, a condizione che ottengano l’iscrizione al suddetto albo entro 12 mesi dalla data di presentazione della domanda di agevolazione. La lista dei codici ATECO ammissibili è indicata nel Regolamento del Bando.

Spese ammissibili

Si possono chiedere finanziamenti di importi compresi tra 10.000 e 500.000 euro. Il prestito deve essere diretto ad una o più delle seguenti finalità:

  • Acquisto, alla costruzione, alla ristrutturazione, all’ampliamento e all’ammodernamento di locali;
  • All’acquisto di azienda o di rami di azienda;
  • Passaggio generazionale;
  • Acquisto di macchinari, impianti e attrezzature nuove di fabbrica;
  • Acquisto di automezzi strettamente necessari al ciclo produttivo;
  • Acquisto (cessione delle proprietà o dell’uso) di software, diritti di brevetto, licenze (es. licenze d’uso per piattaforme digitali, digital market, condivisione di documenti ecc.) e know-how e servizi;
  • Formazione di scorte di materie prime e prodotti finiti;
  • Liquidità;
  • Organizzazione e partecipazione a fiere e manifestazioni;
  • Riqualificazione energetica immobili e impianti produttivi;
  • Sostituzione di impianti e macchinari;
  • Realizzazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili per energia destinata all'autoconsumo (massimo 20%)

Scadenza

Il soggetto gestore dello strumento è Artigiancassa spa. I Confidi possono convenzionarsi utilizzando le indicazioni del Regolamento. Le associazioni di categoria sono adisposizione delle imprese per accompagnarle nella compilazione delle domande. Informazioni per gli adempimenti su info@garanziaartigiantoliguria.it

Specifiche