Lazio Contemporaneo - Regione Lazio

Descrizione

Il presente Avviso sostiene Progetti che promuovano la conoscenza, anche oltre i confini del Lazio, dell’arte contemporanea visiva prodotta dai Giovani Artisti del Lazio, sviluppino in ambito internazionale le carriere e le ricerche dei Giovani Artisti del Lazio e dei Giovani Curatori del Lazio e facciano crescere la professionalità delle organizzazioni Giovanili operanti nel Lazio in questo settore, favorendo l’inserimento e una maggiore partecipazione di tutti tali attori nelle reti internazionali. L’Avviso sostiene Progetti che prevedono uno o più Interventi rientranti nelle seguenti tre tipologie:

A - esposizioni e mostre monografiche o collettive aperte al pubblico sul territorio regionale, anche in luoghi diversi, per una durata complessiva di almeno 28 giorni. Ciascun Progetto può prevedere una sola esposizione o mostra che deve avere Costi Ammissibili non inferiori a 15.000 euro. Il contributo massimo concedibile per ciascun Intervento A è di 30.000 euro. B - produzioni editoriali dedicate a uno o più Giovani Artisti del Lazio. . Il contributo massimo concedibile per ciascun Intervento B è di 20.000 euro. C - altri interventi anche all’estero o fuori regione, finalizzati a svilupparne le ricerche e le carriere di Giovani Artisti del Lazio e/o Giovani Curatori del Lazio, a condizione che siano sostenuti da almeno un’altra organizzazione partner operante nell’ambito dell’arte contemporanea a livello nazionale o internazionale, diversa e indipendente da quella Beneficiaria. Il contributo massimo concedibile per gli Interventi C è di 20.000 euro.

In ogni caso il contributo massimo riconoscibile per ciascun Progetto non può superare l’importo di 50.000 euro (meno della somma del massimo concedibile per ciascuna tipologia di Intervento).

Soggetti Beneficiari

I beneficiari dell'agevolazione sono le organizzazioni che realizzano il progetto sotto la propria esclusiva responsabilità e sostengono i relativi costi ammissibili oggetto del contributo previsto dall'avviso. Possono essere:

A. Enti di diritto pubblico. B. Enti di diritto privato che, alla data di pubblicazione dell'avviso e di presentazione della domanda, hanno un oggetto sociale o previsioni statutarie coerenti con il progetto proposto e che soddisfano almeno uno dei seguenti requisiti:

Sono escluse le persone fisiche, compresi i lavoratori autonomi e i titolari di ditte individuali, e gli enti partecipati dalla Regione Lazio. Inoltre, se il beneficiario svolge attività economica, non deve essere un'impresa in difficoltà al 31 dicembre 2019 e non esserlo diventata successivamente al 31 dicembre 2021.

Spese ammissibili

Le spese ammissibili si dividono in due categorie:

A. Costi Ammissibili da rendicontare: Queste sono le spese sostenute dal Beneficiario direttamente imputabili alla realizzazione del Progetto. Devono essere correttamente rendicontate in sede di Stato Avanzamento Lavori (SAL) e saldo.

B. Costi Ammissibili generali, amministrativi e indiretti da non rendicontare: Questi costi sono calcolati forfettariamente nella misura del 10% dei Costi Ammissibili da rendicontare di cui alla voce A. Si considerano Effettivamente Sostenuti nella misura del 10% delle Spese Effettivamente Sostenute anche in sede di SAL o saldo.

I Costi Ammissibili da rendicontare comprendono specifiche voci a seconda delle tipologie di Intervento previste dal Progetto consultabili all'Articolo 4 del Bando.

Scadenza

L’invio della Domanda deve avvenire a partire dalle ore 12:00 del 26 ottobre 2022 e fino alle ore 18:00 del 14 dicembre 2022

Specifiche