Bando Cyber-Security 2024 - Camera di commercio di Mantova

Descrizione

La Camera di commercio di Mantova, nell’ambito del progetto di supporto alla doppia transizione digitale ed ecologica autorizzato dal Ministro delle Imprese e del Made in Italy con decreto del 23 febbraio 2023, intende promuovere la cultura di impresa attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione in termini di sicurezza informatica implementate dalle MPMI mantovane. L’agevolazione disciplinata dal presente bando prevede l’assegnazione di un contributo massimo di 8.000,00 Euro per azienda, concesso a fondo perduto a copertura del 50% del valore delle spese sostenute e ammissibili al netto di IVA. L’importo minimo dell’investimento deve essere pari o superiore a 3.000,00 Euro IVA esclusa.

Soggetti Beneficiari

I beneficiari del bando sono le imprese che soddisfano i seguenti requisiti:

  1. Essere una micro, piccola o media impresa.
  2. Essere iscritte e attive al Registro Imprese della Camera di commercio di Mantova.
  3. Avere sede legale e/o unità locale in provincia di Mantova, come da visura camerale.
  4. Essere in regola con il pagamento del diritto annuale.
  5. Essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali, assistenziali e assicurativi dei dipendenti (DURC regolare).
  6. Non trovarsi in nessuna delle situazioni ostative relative agli aiuti di Stato dichiarati incompatibili dalla Commissione europea. Ulteriori specifiche sono indicate nell’Avviso.

Spese ammissibili

Sono ammessi alle agevolazioni del presente bando i progetti di investimento in soluzioni di cyber security volti a rispondere ai bisogni di sicurezza informatica delle MPMI mantovane. Sono ammesse spese al netto di IVA, per: a) consulenza erogata da uno o più fornitori qualificati indicati all’art.8, in ambito di sicurezza informatica quali, a titolo di esempio: vulnerability assessment, penetration testing, individuazione di soluzioni per ovviare alla vulnerabilità dei sistemi; b) formazione per sviluppare la consapevolezza dell’igiene informatica in azienda, erogata da uno o più fornitori qualificati indicati all’art.8. L’impresa potrà avvalersi anche di agenzie formative accreditate dalle Regioni, Università, Scuole di Alta formazione riconosciute dal MIUR; c) acquisto dei seguenti dispositivi hardware: 1. Firewalls; 2. Gateways; 3. Intrusion Protection Systems; 4. VPN gateways; d) acquisto di software in licenza o canone di utilizzo per massimo 12 mesi. Le tipologie di software ammissibili sono esclusivamente riferite a: 1. gestione delle identità e degli accessi; 2. sicurezza della rete aziendale; 3. sicurezza degli endpoint; 4. sicurezza dei dati; 5. gestione delle vulnerabilità; 6. security analytics; 7. application security.

Scadenza

Le domande di contributo devono essere presentate a partire dalle ore 09:00 del 28/03/2024 fino alle ore 12:00 del 18/04/2024.

Specifiche

  • Scaduto
  • Dotazione:
    70.000
  • Area Geografica:
    Lombardia
  • Scadenza:
    4/18/2024
  • Beneficiari:
    PMI
  • Settori:
    Tutti i settori economici