Bando per la concessione di contributi a favore delle imprese delle province di Forlì-Cesena e Rimini per contrastare gli effetti di calamità naturali e del cambiamento climatico - Camera di commercio della Romagna - Forlì-Cesena e Rimini

Descrizione

Il "Bando Prevenzione Eventi Climatici Anno 2024" è un'iniziativa della Camera di Commercio della Romagna, rivolta alle imprese delle province di Forlì-Cesena e Rimini. L'obiettivo del bando è concedere contributi alle imprese per effettuare investimenti e interventi volti a proteggere le loro attività dagli effetti di calamità naturali e cambiamenti climatici, come piogge alluvionali, inondazioni, esondazioni, siccità, gelate, nevicate e vento. Il contributo viene concesso fino ad un massimo del 50% dei costi ammissibili, fino ad un massimo di euro 10.000,00, a prescindere dal numero di beni e servizi acquistati e dal numero delle sedi cui gli stessi si riferiscono.

Soggetti Beneficiari

I beneficiari del bando sono le imprese delle province di Forlì-Cesena e di Rimini che intendono effettuare investimenti o interventi per proteggere la propria attività da eventi calamitosi come piogge alluvionali, inondazioni, esondazioni, siccità, gelate, nevicate e vento. Queste imprese devono essere Micro, Piccole o Medie imprese (MPMI) come definite dall'Allegato 1 del regolamento UE.

Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese riferite all’acquisto di beni per far fronte a possibili danni causati da calamità naturali, per migliorare la risposta alle emergenze e per la prevenzione, quali:

  1. barriere frangi acque/paratie;
  2. strutture per elevare materiali e macchine;
  3. serramenti a tenuta stagna antiallagamento;
  4. sistemi di canalizzazione e/o recupero dell’acqua ;
  5. attrezzature e macchinari per la rimozione e movimentazione di terra, fango e neve;
  6. rilevatori antiallagamento;
  7. generatori elettrici;
  8. motopompe;
  9. sistemi di stoccaggio e riciclo dell’acqua (piovana, di scarico);
  10. reti, pannelli e altri mezzi frangivento o antigelo;
  11. sistemi di riscaldamento e protezione di piante e colture in pieno campo, sistemi di irrigazione antibrina;
  12. sistemi di comunicazione e diffusione di segnali di emergenza ed evacuazione,
  13. sistemi di assorbimento e contenimento di sostanze disperse nell’ambiente oltre le previsioni di legge;
  14. sistemi di videosorveglianza per il monitoraggio di zone non presidiate da personale, purché collegati a sensori e/o sistemi di allarme attivabili in caso di pericolo causato dagli eventi di cui all’art. 2 comma 1;
  15. interventi di desigillazione delle aree esterne di pertinenza.

Scadenza

Le richieste di contributo, compilate sulla base della modulistica predisposta, devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere - Servizi e-gov, dalle ore 10:00 del 19/03/2024 alle ore 14:00 del 28/06/2024.

Specifiche

  • Scaduto
  • Dotazione:
    700.000
  • Area Geografica:
    Emilia-Romagna
  • Scadenza:
    6/28/2024
  • Beneficiari:
    PMI
  • Settori:
    Tutti i settori economici