Concessione ed erogazione di contributi in conto interessi a sostegno della liquidità delle imprese danneggiate dagli eventi di ottobre e novembre 2023

Descrizione

La Regione Toscana intende sostenere la ripresa delle attività delle imprese colpite dagli eventi meteorologici di cui alle Delibere del Consiglio dei Ministri del 3 novembre e del 5 dicembre 2023 mediante interventi a sostegno della liquidità, in attuazione dell’art. 5. “Contributo straordinario per le attività economiche e produttive extra-agricole” della Lr 51/2023 “Misure urgenti a sostegno delle comunità e dei territori della Regione Toscana colpiti dai recenti eventi emergenziali” e della DGR n. 271 del 11/03/2024 “Approvazione elementi essenziali per gli interventi a favore delle imprese danneggiate dagli eventi meteorologici di ottobre e novembre 2023. Attuazione della LR 51/2023”. In particolare, l’obiettivo perseguito dalla Regione Toscana si realizza attraverso la concessione di agevolazioni sotto forma di sovvenzione a fondo perduto (contributo in c/interessi) in regime de minimis ai sensi del Reg. UE n. 2023/2831 a valere su prestiti concessi da soggetti finanziatori.

Soggetti Beneficiari

I beneficiari del bando sono micro, piccole e medie imprese (MPMI) e professionisti, come definiti dall’allegato I del Reg. (UE) n. 651/2014 e successive modifiche, che:

  1. Hanno sede legale e/o unità locale in Toscana.
  2. Operano in tutti i settori, ad eccezione del settore agricoltura e pesca.
  3. Sono attive alla data dell’evento calamitoso (29 ottobre 2023 per le province di Lucca e Massa Carrara, 2 novembre 2023 per i restanti territori).
  4. Sono localizzate e/o hanno subito danni nei Comuni individuati dalle Ordinanze commissariali n. 98 del 15 novembre 2023, n. 128 del 22 dicembre 2023, n. 129 del 22 dicembre 2023 e successive modifiche, e/o hanno subito danni durante l’esercizio della propria attività nei suddetti comuni. Ulteriori requisiti di ammissibilità sono indicati nell’Avviso.

Spese ammissibili

Sono ammissibili a contributo gli interessi su prestiti concessi da soggetti finanziatori, calcolati su un piano di ammortamento con rate trimestrali o mensili sulla base dell’importo e della durata richiesti. Dalla documentazione presentata contestualmente alla domanda di agevolazione devono evincere con chiarezza le caratteristiche e le finalità del prestito presentata, vale a dire la sua finalità a sostegno della liquidità nonché la verifica della richiesta non anteriore al 3/11/2023. L’agevolazione è concessa nella forma di sovvenzione a fondo perduto (contributo in c/interessi) ai sensi del Reg. UE n. 2023/2831

Scadenza

La domanda di agevolazione è redatta esclusivamente on line, previo accesso tramite credenziali SPID Livello 2 o CNS al sistema informativo all’indirizzo 14 https://bandi.sviluppo.toscana.it/alluvioneinteressi, a partire dalle ore 14,00 del giorno 12/04/2024 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Specifiche

  • Attivo
  • Dotazione:
    5.910.000
  • Area Geografica:
    Toscana
  • Scadenza:
    10/31/2025
  • Beneficiari:
    PMI
  • Settori:
    Tutti i settori economici