Bando a Cascata Spoke 2 - HEAL ITALIA – HEALTH EXTENDED ALLIANCE FOR INNOVATIVE THERAPIES, ADVANCED LAB-RESEARCH, AND INTEGRATED APPROACHES OF PRECISION MEDICINE

Descrizione

Il Programma Health Extended Alliance for Innovative Therapies, Advanced Lab-research, and Integrated Approaches of Precision Medicine (HEAL ITALIA) è uno dei 14 partenariati finanziati nell'ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) Missione 4 "Istruzione e Ricerca" – Componente 2 “Dalla Ricerca all'Impresa” – Investimento 1.3, con finanziamenti dell'Unione europea attraverso il NextGeneration EU. HEAL ITALIA rappresenta la prima rete italiana multidisciplinare che include università, istituti di ricerca (IRCCS), e imprese, creando una piattaforma collaborativa per scienziati, tecnologi, clinici e giovani ricercatori. Questa rete intende condividere conoscenze, ricerche e tecnologie innovative per avanzare nel campo della Medicina di Precisione. Con il presente Bando HEAL ITALIA promuove un finanziamento a cascata (Cascade funding) per sostenere progetti Proof-of-Concept (PoC). Sono finanziabili interventi nella forma di progetti di ricerca industriale e/o di sviluppo sperimentale in forma singola o in collaborazione. I progetti in collaborazione possono prevedere al massimo la partecipazione di 4 soggetti con sedi operative omogenee in termini di dotazione finanziaria (Regioni del Nord/Centro Italia o Regioni del Mezzogiorno). Tali progetti riguardano la ricerca industriale e lo sviluppo sperimentale, coinvolgendo diverse entità come imprese, centri clinici specializzati, IRCCS, aziende sanitarie, organismi di ricerca, fondazioni, società consortili, PMI, start-up e spin-off. L’obiettivo è aumentare i livelli di maturità tecnologica (TRL - Technology Readiness Levels) previsti dal Programma HEAL ITALIA, attraverso il coinvolgimento di soggetti esterni al Partenariato Esteso. Un sostegno dunque già dalla prime fasi di ricerca, riferito prevalentemente allo sviluppo/implementazione di tecnologie a contenuto estremamente avanzato, comprese la verifica concettuale e i prototipi per la validazione della tecnologia, attività dimostrative per progetti pilota e per studi di fattibilità anche al fine di poter valutare attività ad alto potenziale e sostenere la creazione di spinoff e start-up. Potranno essere presentate candidature le cui proposte progettuali ricadano nell’ambito di applicazione della Medicina di Precisione, siano coerenti con gli obiettivi dello Spoke 2 e prevedano un impatto misurabile anche sugli ambiti di specializzazione del Programma HEAL ITALIA. Il bando HEAL ITALIA per lo Spoke 2, denominato "Intelligent Health," identifica le seguenti tematiche specifiche per le quali possono essere presentate proposte progettuali:

  1. Swarm Learning che prevede lo sviluppo di un framework open-source per l'apprendimento a sciame finalizzato all'integrazione e alla decentralizzazione del trattamento dei dati biomedici.
  2. Synthetic Data che prevede l'avanzamento dei dati sintetici nell'ambito della medicina di precisione.
  3. AI for Augmented Reality in Robotic Surgery che favorisce lo sviluppo di tecniche di intelligenza artificiale per la realtà aumentata nella chirurgia robotica.

Soggetti Beneficiari

I soggetti ammissibili a presentare proposte progettuali – Proponenti – in risposta al presente bando, in modalità singola o collaborativa, devono essere soggetti esterni al Partenariato HEAL ITALIA e possono essere:

  1. Micro, Piccole e Medie imprese (MPMI) con specifici parametri dimensionali.
  2. Startup innovative costituite da non più di 24 mesi.
  3. Grandi Imprese (GI).
  4. Imprese straniere aventi una sede operativa sul territorio italiano (ovvero che si impegnano ad attivare una sede in Italia entro la data di firma del provvedimento di concessione dell’agevolazione). Solo per le tematiche 2 e 3:
  5. Le Università ed enti vigilati dal MUR;
  6. Gli Organismi di Ricerca iscritti all’Anagrafe Nazionale Ricerca;
  7. Le Società consortili ed i Consorzi a valenza internazionale, a condizione che almeno un partner abbia un’unità operativa in Italia

Spese ammissibili

Le spese ammissibili previste dal Bando sono le seguenti:

  1. Spese di personale impegnato nelle attività di ricerca previste dal progetto.
  2. Costi per materiali, attrezzature e licenze necessari all’attuazione delle attività progettuali e direttamente imputabili al progetto.
  3. Costi per servizi di consulenza specialistica, purché essenziali per l’attuazione delle attività di ricerca previste nel progetto.
  4. Costi indiretti, determinati forfettariamente e pari al 15% dei costi diretti ammissibili per il personale. altre tipologie di spese, strettamente connesse all'esecuzione del progetto quali, ad esempio, spese per fideiussione sostenute dai soggetti beneficiari per l’eventuale richiesta di anticipazione, spese di organizzazione di attività di disseminazione.

La dotazione finanziaria del presente bando (Spoke 2 - Intelligent health) è pari a € 1.425.000 a valere sui fondi PNRR M4C2 Investimento 1.3 assegnati al Partenariato Esteso HEAL ITALIA con Decreto Direttoriale n.1559 del 11/10/2022 – CUP J33C22002920006. La dotazione finanziaria è così suddivisa: ▪ Dotazione finanziaria per Soggetti localizzati nelle Regioni del Nord/Centro Italia: € 360.000,00; ▪ Dotazione finanziaria per Soggetti localizzati nelle Regioni del Mezzogiorno (“quota Sud”: Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Sicilia, Sardegna) € 1.065.000,00.

Scadenza

La domanda di partecipazione può essere presentata a partire dalle ore 10:00 del giorno 06/12/2023 ed entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 26/01/2024. Le domande di finanziamento dovranno essere presentate unicamente a mezzo PEC all’indirizzo scriviunibo@pec.unibo.it.

Specifiche

  • Scaduto
  • Dotazione:
    1.425.000
  • Area Geografica:
    Italia
  • Scadenza:
    1/26/2024
  • Beneficiari:
    PMI / Grande impresa / Soggetto pubblico
  • Settori:
    Ricerca scientifica e sviluppo